A Riccione per l’International Tattoo Show

Se state pensando ad una vacanza nella Riviera Adriatica ma siete anche interessati alle espressioni culturali dei vari popoli del mondo, adesso avete un motivo in più per valutare un soggiorno da queste parti. L’antica arte del tatuaggio sbarcherà infatti a Riccione dal 09 all’ 11 giugno  quando i talentuosi maestri della decorazione pittorica corporale si ritroveranno all’International Tattoo Show presso il Palacongressi. Ben 200 sono gli artisti selezionati esponenti di quest’arte provenienti da ogni angolo del pianeta, per esempio,  California, Russia, Sud America, Nuova Zelanda e naturalmente i migliori specialisti italiani. Pensate che gli organizzatori hanno dovuto scegliere fra un’ampia proposta di candidati, parliamo di oltre 1000 tattoo-artist, che si sono iscritti per presenziare all’evento e dare prova della loro abilità.
A039-andreaafferni-seminars-seminar-tattoo-tattoos-tatuaggi-portrait-ritratto-realism

I tatuaggi saranno al centro di competizioni, esibizioni acrobatiche in bmx o di crew di ballerini impegnati nella break dance e, per finire, di una simpatica competizione tutta al femminile per aggiudicarsi il titolo di miss tattoo. L’intento dichiarato è infatti quello di non fermarsi sulla pelle del mondo tattoo e dimostrarne la complessità e i significati più profondi. Proprio per questo non mancheranno interessanti esempi di street art e body painting, pratiche espressive che spesso sono frutto della stessa fremente cultura urbana underground. E proprio di cultura si vorrà parlare in questa edizione dello show, per mostrare come l’arte della scrittura sul corpo non sia mero decorativismo e al contrario possa essere uno ponte fra formazioni intellettuali diverse e addirittura uno strumento per abbattere le barriere sociali. Lo dimostrerà il progetto che avrà come protagonista la modella Valentina Acciardi. Valentina, che ha perso un braccio in un incidente stradale, in questa occasione  sfiderà i luoghi comuni con il suo motto“L’invalidità non deve essere invalidante” e per la prima volta  nella storia consentirà la realizzazione di un tatuaggio sulla sua protesi al silicone.

Durante la tregiorni sarà quindi possibile capire “l’inchiostro indelebile” a tuttotondo e compiere davvero un viaggio seguendone le tracce in tutto il mondo. Mi ha colpito ad esempio la partecipazione al festival dell’artista Simone El Rana che è riuscito a coniugare la passione per l’universo tattoo alla tradizione orafa di Arezzo, suo paese natale, dando vita a splendidi gioielli con riferimenti a ex-voto sacri – di cui vi ho parlato anche in questo post! – , la Santeria messicana, i graffiti, i fumetti e l’immaginario pop in genere. Ed ancora, molto intrigante appare la presenza in cartellone di due performer che si esibiranno in antiche danze rituali giapponesi.  Mentre gli addicted di serie tv non potranno farsi sfuggire la presenza dell’attore David La Brava, della serie cult  Sons of Anarchy che mostra uno spaccato dell’America più violenta e fuori dagli schemi. La Brava, amante delle harley e tatuatore sarà in fiera per presentare il suo libro Becoming a son e in questa occasione sarà anche possibile farsi tatuare proprio da lui!ex voto.

Insomma credo che possa essere un evento molto stimolante ed educativo per gli appassionati dei viaggi in generale e soprattutto per coloro che cercando di avvicinarsi agli universi mitici, simbolici e apotropaici che l’uomo esprime ad ogni latitudine del globo.

Il tutto condito da tanto divertimento con mostre, party ed esibizioni per tutti i gusti.

Non avrete problemi per il soggiorno durante la vostra permanenza in zona. Non serve infatti che vi ricordi quanto Riccione sia apprezzata per il livello qualitativo e la convenienza delle strutture alberghiere,  in particolare, per chi decida di trascorrere una vacanza qui può essere interessante valutare i prezzi bassi all’hotel Nidiola di Riccione ed apprezzare la proposta dei tanti stabilimenti balneari, all’avanguardia e super attrezzati.

 

Post in collaborazione con Giulia Cipolloni

 

 

 

 

Commenti da Facebook

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *