Chi sono

Giorni Rubati: chi sonoSono Elena, classe 1976. Una laurea in Storia dell’Arte e un master in Comunicazione costituiscono il mio background formativo. Successivamente, il lavoro di addetto stampa presso prestigiosi eventi culturali mi hanno preparata all’uso dei social e alla collaborazione con aziende ed enti del settore turistico. Ho fondato il blog Giorni Rubati nel 2013 con l’obiettivo di avere uno spazio in cui poter condividere la mia passione per il viaggio fai da te, coltivato fin dall’adolescenza. Nel 2014, un evento ha cambiato in parte la mia prospettiva sulla vita: sono diventata mamma per la prima volta e, di conseguenza, ho allargato le tematiche affrontate nel blog all’universo family.

Amo scrivere e collaborare con altre realtà sia mediante guest post e post sponsorizzati o banner che attraverso la partecipazione a blog tour o la realizzazione di viaggi in partnership. Dal 2016 sono socia dell’Associazione Italiana Travel Blogger. Nel 2018, è nata la mia bambina: l’avventura non si è fermata, anzi, l’obiettivo di raccontare la valenza formativa dei viaggi si è fatta più forte. In particolare, sono appassionata di antropologia, ma anche di viaggi nella natura e trekking. Forse per le mie origini: mezza toscana, mezza ligure, sono nata in una terra di confine, con i piedi nel mare e lo sguardo alle montagne: Carrara, nell’angolo più a nord della regione di Leonardo e Michelangelo. Mi piace scoprire il mondo e ri-scoprire la mia terra, così ricca di tesori.
Da qualche anno collabora attivamente a Giorni Rubati mio marito Luca, amante della fotografia.

Se sei giunto fino qui, vuol dire che sei davvero interessato al mio blog. Se ti va di collaborare, da questa pagina puoi scaricare il mio media-kit  oppure puoi scrivermi!
Grazie e benvenuto su Giorni Rubati!

Sono convinta che i viaggi siano giorni rubati. Giorni rubati alla quotidianità, al consueto, alle convinzioni certe, al grigio che alle volte ci consuma. Un tuffo in acque fresche, uno sguardo lontano

Viaggia insieme a me.

Elena

 

 

I commenti sono chiusi